CARDHU 12yo 43% importato da Wax & Vitale

No Comment 148 Views

Ed eccoci al secondo appuntamento con la rubrica “La bottiglia del venerdì”. Anche oggi vi presentiamo una bottiglia speciale, unica nel suo genere e con una storia davvero speciale. Eccola:

CARDHU is 100% Pot Still Scotch Whisky. Così è scritto nell’etichetta della bottiglia che oggi andremo a raccontare. La distilleria fondata nel 1824, in piena espansione del mercato per effetto dell’Excise Act, a partire dalla sua acquisizione da parte della John Walker & Son avvenuta nel 1893, produce un whisky che diventerà essenziale ingrediente del proprio blending. La bottiglia in questione è un 12 anni, importato per il mercato italiano all’incirca nel 1982 dalla Max & Vitale di Genova, imbottigliato a 43% e con un tappo a vite. Stiamo pertanto parlando di un malto  prodotto alla fine degli anni ’60, molto differente dall’analogo attuale essendo decisamente più ricco  e grasso. Il colore non troppo scuro ci dice fin da subito che non avremo uno spirito molto dolce e sherried. In fatti il protagonista principale è il malto con sentori oleosi che vanno dalla canapa al lino e un cenno di torbosità e nota cerosa che hanno fatto si che qualcuno lo paragonasse a un Clynelish di un tempo. Un dram davvero eccezionale di altri tempi, oramai andati. (Pino Perrone)

About the author

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Video Spirit of Scotland