Taiwan Distilled: tappa conclusa!

No Comment 103 Views

1511900_880061688720206_7601844449126192482_nPrendendo in prestito un termine dal ciclismo, eccoci a parlare dell’ennesima tappa conclusa del nostro tour mondiale alla scoperta del whisky. Ogni tappa un evento unico e irripetibile. Abbiamo viaggiato in lungo e largo, volando fino al Giappone e poi fermandoci anche in India (Paul John) e in Svezia (Mackmyra) con le ottime masterclass della tre giorni del Festival. Qualche giorno fa abbiamo scoperto la bontà sempre troppo in ombra del mondo dei blended whisky. E venerdì scorso (sì, venerdì 17, ma noi non siamo scaramantici) eccoci alla tappa Taiwan, con i buonissimi prodotti di Kavalan. Ancora una volta la sala principale di Whisky & Co. era al completo e questo non può che farci piacere, sia perché una serata ben riuscita ricarica le energie di tutti, sia perché è incredibile notare quanta voglia di conoscere ci sia tra gli appassionati e i nuovi amici che si avvicinano ora al mondo del whisky. 10314495_880061862053522_842619793509481660_nKavalan è un nome che ancora deve fare molta strada qui in Italia, ma a quanto pare è avviato tutto sulla buona strada.

Sala piena, dicevamo, e pubblico attento. Anche grazie al relatore d’eccezione: Marcello Barberis (Velier). Una breve introduzione, qualche nota di colore su un mondo nuovo, che non conosciamo ancora troppo bene, poi bicchieri in mano, pronti a scoprire cosa c’è di buono. Naturalmente chi ha organizzato la degustazione conosceva già la qualità dei distillati Kavalan, ma è sempre un piacere scoprire il riscontro positivo da parte di chi si avvicina con curiosità. Il palato, insomma, ha avuto la suo buona dose di ottimo distillato. A volte 11170342_880062212053487_8418054389551378090_nabbiamo bisogno di nuove certezze, di essere sorpresi positivamente. Ecco, possiamo senz’altro affermare che nel mondo del whisky Kavalan è sì una sorpresa, ma allo stesso tempo una certezza.

Come una certezza è l’interesse sempre maggiore con il quale seguite le iniziative legate a Spirit of Scotland. Per questa ottima degustazione un sentito grazie anche alla regia, alla pazienza di Rachel Rennie, che ha coordinato tutto alla perfezione. Taiwan: tappa conclusa. Ma siamo già pronti per nuovi viaggi. La prossima meta è più classica: l’isola di Skye. Già, andremo a trovare (sempre senza muoverci da Roma, s’intende) i nostri amici di Talisker (19 maggio). Ma le sorprese non sono finite, perché ci stiamo dando da fare per conquistare tutta Roma, nel vero senso della parola. Come? È presto per dirlo, ma appena possibile vi aggiorneremo su tutte le iniziative. Voi continuate a seguirci, qui sul blog e sulla nostra pagina facebook. Noi penseremo a tutto il resto.

Slainte

Andrea Franco

© fotografie di Alberto Granata

About the author

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked (required)

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Video Spirit of Scotland