Spirit of Scotland – Whisky School

CORSO PROFESSIONALE DI I & II LIVELLO 2017

image

LEZIONE 1

La prima lezione avrà carattere introduttivo e nella fattispecie si affronteranno i seguenti argomenti: a) le diverse tipologie degli whisky, b) come si legge un’etichetta, c) le normative sulla produzione del whisky, d) quali sono i bicchieri adatti al whisky, e) le tecniche di valutazione sensoriale, f) i colori del whisky, g) gli aromi del whisky, h) il gusto e la tattilità del whisky.
Durante la lezione si assaggeranno quattro prodotti:
• un blended whisky
• un single malt whisky
• un grain whisky
• un bourbon whiskey

LEZIONE 2

Di carattere storico e geografico sarà la seconda lezione e più esattamente si parlerà: a) della nascita della distillazione, b) dello sviluppo della distillazione in Europa, c) di cenni sulla storia del whisky scozzese, d) del proibizionismo e delle sue conseguenze, e) di cenni sulla storia del whisky irlandese, f degli altri paesi produttori del whisky, gli U.S.A., il Giappone, Taiwan, Italia.
Durante la lezione si assaggeranno tre prodotti:
• un single malt scotch whisky
• un irish whiskey
• un rye whiskey

LEZIONE 3

Con la terza lezione si comincia a percorrere la strada della produzione del whisky. Più esattamente: a) elemento uno, l’orzo, b) elemento due, l’acqua, c) elemento tre, i lieviti, d) elemento accessorio: la torba, e) i vari tipi di zuccheri, f) il processo di trasformazione dell’ orzo in malto.
Durante la lezione si assaggeranno quattro prodotti
• un Lowland single malt scotch whisky
• uno Speyside single malt scotch whisky
• un Highland single malt scotch whisky
• un Islay single malt scotch whisky

LEZIONE 4

La quarta lezione prosegue nella descrizione del processo produttivo. Quindi: a) la composizione del malto macinato, b) il processo di macerazione, c) la fermentazione alcolica e cosa si sviluppa con essa, d) il processo di distillazione, e) i vari tipi di alambicco.
Durante la lezione si assaggeranno tre prodotti:
• un whisky invecchiato in botti di ex bourbon
• un whisky invecchiato in botti di ex sherry
• un whisky invecchiato in botti di ex sherry che ha subito un finishing

LEZIONE 5

Ultima lezione tecnico produttiva sul whisky nella quale si parlerà: a) del new make spirit, b) della messa in botte, c) delle varie tipologie delle botti per l’invecchiamento, d) della messa in bottiglia e i vari metodi di filtraggio.
Al termine della lezione verrà svolta una prova consistente in un questionario con venti domande per testare il percorso effettuato. La prova non è un esame e sarà corretta assieme ai docenti.
Durante la lezione si assaggerà in blind tasting uno dei quattordici whisky già conosciuti.

LEZIONE 6

Prima di passare a quello che in passato era da noi considerato il nostro secondo livello, con la sesta lezione si tornerà alla storia con un focus incentrato sul whisky scozzese. La lezione intitolata “The Hateful Eight” analizzerà le otto ragioni che hanno determinato il successo commerciale del whisky scozzese.
Durante la lezione si assaggeranno tre prodotti:
• un blended scotch whisky degli anni ‘60/70
• un single malt scotch whisky degli anni ‘60/70
• un single malt scotch whisky attuale

LEZIONE 7 - II LIVELLO

Con essa inizia quello che potremmo considerare il secondo livello del nostro corso sul whisky incentrato su dei focus sulle nazioni principali produttrici. Un autorevole relatore esterno ci parlerà della storia e delle varie tipologie degli whiskey provenienti dagli U.S.A.
Durante la lezione si assaggeranno cinque whiskey americani diversi fra loro.

LEZIONE 8

Continuando su una linea immaginaria che va da occidente a oriente un altro autorevole relatore esterno ci parlerà della storia e delle varie tipologie di whiskey provenienti dall’IRLANDA.
Durante la lezione si assaggeranno cinque whiskey irlandesi diversi fra loro.

LEZIONE 9

Per questa lezione abbiamo deciso di rimanere in casa. Un nostro relatore ci parlerà non della storia, già affrontata in altre occasioni, ma delle regioni e delle distillerie provenienti dalla SCOZIA.
Durante la lezione si assaggeranno cinque whisky scozzesi diversi fra loro.

LEZIONE 10

Nell’ultima lezione del nostro corso affronteremo con un autorevole relatore esterno la storia e le varie tipologie degli whisky provenienti dal GIAPPONE.
Durante la lezione si assaggeranno cinque whisky giapponesi diversi fra loro. Al termine della stessa e a conclusione del corso medesimo ci sarà la cerimonia con la consegna degli attestati di partecipazione.

INFO PARTECIPANTI

Ogni classe prevede un massimo di venti partecipanti all’interno della prestigiosa cornice della boutique Whisky & Co. in Via Margutta, 28. Il costo dell'intero corso è pari a euro 500,00 per gli operatori e a euro 590,00 per tutti gli altri partecipanti da corrispondere nelle seguenti modalità dilazionate: 40% al momento dell'iscrizione, 30% (inizio 4a lezione) e il saldo del 30% (inizio 7a lezione).

N.B. La modalità di pagamento dilazionata è prevista unicamente per i pagamenti mediante bonifico bancario o in contanti.

Coloro che intendessero partecipare al solo secondo livello, avendo già fatto il primo, non dovranno essere superiori a cinque iscritti e pagheranno euro 350,00 i non operatori ed euro 300,00 gli addetti al settore. Le lezioni saranno cinque per consentire di partecipare a quella che abbiamo aggiunto e quindi dal 23 ottobre al 20 novembre p.v..

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Per la regolarizzazione sono previste tre modalità di pagamento: paypal al seguente sito, mediante bonifico bancario IBAN IT30M0200805085000103439633 con la seguente causale (whisky school), pagamento in contanti presso Whisky & Co in Via Margutta 29.